VENEZIA

VENEZIA
IL CANAL GRANDE è UNA DELLE COSE Più FAMOSE DI VENEZIA
DAL 1866 FINO AD OGGI DAI TEMPI DI TITO LIVIO E ATENORE E GLI ALTRI FUGGIASCHI DELLA GUERRA DI TROIA ARRIVARONO TROVANDO RIFUGIO SICURO PRESSO LA COSTA VENETA.
La venuta dei Romani avviene in maniera pacifica senza sottomissione. Il sistema dei porti viene potenziato (a questo periodo risale Chioggia), mentre l'entroterra viene bonificato e centuriato, cosa peraltro ancora visibile nell'attuale disposizione di strade e fossi. La laguna divenne luogo di villeggiatura per la nobiltà, come testimoniano alcuni ritrovamenti.
NEI GIORNI DELL'ANNUCIAZIONE CHE SONO INTORNO AL 25 MARZO 421 FU ERETTA LA CHIESA DI SAN GIACOMETTO, A QUEI TEMPI L'TALIA ERA TEATRO DELLE FEROCI SCORRIBANDE DEI BARBARI E LA LAGUNA UN LUOGO IDEALE DOVE RIFUGIARSI VISTO CHE GLI INVASORI SI MUOVEVANO PER LO PIU ACAVALLO.VENEZIA E' STATA INOLTRE CAPITALE DELLO STATO IINDIPENDENTE DELLASERENISSIMAREPUBBLICA DI VENIEZIA CHIAMATA ANCHE REPUBLICA DI SAN MARCO.
Le invasioni
Dopo sessant'anni di dominio gotico, l'intera Venezia fu conquistata dal generale Narsete all'Impero bizantino nel 555. Nel 740 Eutichio, fu costretto dall'attacco longobardo a rifugiarsi temporaneamente nei domini bizantini della laguna
Nella prima guerra, chiamata Guerra di San Saba nel 1256-1270, nonostante i Veneziani dimostrarono la loro superiorità in battaglia, non furono in grado di estromettere i genovesi da Bisanzio e dal Mar Nero . Nella seconda guerra del 1294-1299 i genovesi si presero una rivincita. Anche questo conflitto si concluse in una fase di stallo, così come la terza guerra nel 1350-1355, in cui Venezia si alleò con gli Aragonesi.
Nella quarta guerra del 1377-1381 Venezia si trovò circondata da vari fronti e si trovò i genovesi all'ingresso della Laguna. Un enorme sforzo bellico portò la Serenissima alla vittoria finale seppur stremata.
PIANURA PADANO VENETA
 Verso la metà del '500 molte famiglie patrizie veneziane decisero di investire le grandi ricchezze accumulate nei commerci con l'Oriente nella realizzazione di grandi imprese agricole da amministrare direttamente. Fu allora che i Corner, i Barbaro, i Badoer, gli Emo, i Grimani, i Foscari, detentori del potere economico e politico, ma anche grandi studiosi di filosofia e cultori d'arte, trovarono in Andrea Palladio il loro interprete ideale.VEZZIA LA SUA STORIA FA MOSA A TUTTI

template joomlatemplate joomla gratis
2020  sebastianoatuttospiano.com