Cannoli Siciliani

"I cannoli siciliani"

I cannoli siciliani sono dolci   fritti tradizionali che   all'  inizio  venivano   fatti  in occasione  del carnevale   ma   che   hanno  avuto    cosi   tanto   successo  da essere diventati  il dolce siciliano   piu  diffuso.
I cannoli sono     formati  da un   involucro di  pasta fritta e croccante,  farcito con un  ripieno di   crema  di ricotta  di  pecora, gocce  di  cioccolato e cubetti  di zucca  candita.
I cannoli   vengono  guarniti   con ciliegine  candite,  arancia e pistacchi  tritati.

Ricetta per 24 cialde

-Farina 250 g
-Zucchero a velo 30 g
-Strutto 50 g
-Cacao in polvere amaro 5 g
-Sale 1 cucchiaino raso
-Cannella in polvere 1 cucchiaino raso
-Caffè in polvere 1 cucchiaino raso -Uova medie 1 (dal peso di 50 gr sgusciato)
-Aceto di vino bianco 30 ml
-Marsala secco 30 ml

...per il ripieno...
-Ricotta di pecora 750 g
-Zucchero 300 g
-Cioccolato fondente in gocce 75 g o canditi

...per guarnire...
-Ciliegie candite 24
-Zucchero a velo q.b.

...per spennellare...
-uova, 1 albume

...per friggere...
-Strutto o olio di arachide 1 lt

Per la preparazione consultare il link seguente: http://ricette.giallozafferano.it/Cannoli-siciliani.html

 

 

 

Pappa Al Pomodoro

 

Con questo piatto inizia la mia ricerca sulle storie di ricette tradizionali italiane. Parto con la regione toscana perchè è la mia dove abito.

La pappa al pomodoro è un primo piatto "povero" della cucina toscana.
L'origine contadina di questo primo piatto è testimoniata dai suoi ingredienti: pane casalingo toscano (non salato) raffermo, pomodori, spicchi d'aglio, basilico, olio di oliva extravergine toscano, sale e pepe.
La pappa col pomodoro fu conosciuta fuori dalla Toscana per la prima volta nel 1912, perché presente al centro di una delle più celebri pagine de "Il giornalino di Gian Burrasca" dello scrittore fiorentino Vamba.
Inoltre negli anni'60 del XX secolo, in occasione della trasposizione televisiva di questo libro, la pappa col pomodoro fu cantata da Rita Pavone in una celebre canzonetta ("Viva la pappa col pomodoro").


La pappa al pomodoro è una zuppa di origine contadina, intuibile dai suoi ingredienti semplici.
Sicuramente essendo una zuppa al pomodoro la sua nascita si presuppone sia fine Ottocento perché i pomodori divennero popolari solo nel corso dell’Ottocento e soprattutto sotto specie di conserva e di salsa.

Oggi la pappa al pomodoro è considerata, da dietologi e medici, un piatto semplice e sano, che in estate si gusta a temperatura ambiente.


ricetta originale presa dal famoso cuoco Artusi

250
grammi di Pane, raffermo, tagliato a pezzi
2
Cipolle, rosse, a pezzi
1
Spicchio di aglio
800
grammi di Salsa di pomodoro pronta
2
prese di Sale, a piacere
1
presa di Pepe nero, a piacere
3
cucchiai da tavola di Olio extravergine d'oliva (EVO)
2
Basilico, fresco, 2 rametti

Step per la preparazione

1.
Tagliare a pezzi il pane e ammollarlo in acqua fredda per una 20-30 minuti (dipende dalla durezza del pane). Strizzarlo, poi sbriciolarlo grossolanamente con le mani.

2.
In una pentola capiente, a fuoco medio soffriggere la cipolla in 3 cucchiai di olio. Aggiungere il pane sbriciolato e fare insaporire per pochi minuti. Aggiungere il pomodoro e regolare di sale e pepe.

3.
Cuocere per 30-40 minuti a fuoco basso, aggiungendo a metà cottura abbondante basilico. Fare attenzione che la pappa col pomodoro non asciughi troppo e che non si attacchi.

4.
Fare intiepidire o raffreddare prima di servire.

 

 

 

template joomlatemplate joomla gratis
2020  sebastianoatuttospiano.com